Tofeja del Canavese

DIFFICOLTA’: media

PREPARAZIONE: 40 min + 10 ore di ammollo dei fagioli

COTTURA: 3 ora e 10 min

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 500 gr di cotenna di maiale fresca
  • 200 gr di fagioli borlotti sechi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 ciuffo di rosmarino
  • 1 pizzico di noce moscata grattugiata
  • 1 ciuffo di salvia
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costola di sedano
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 foglie di alloro
  • sale e pepe

VINI CONSIGLIATI: Canavese Rosso Brandolino Chiaretto ( rosso )

PROCEDURA: 

Fate ammollare i fagioli per 10 ore in acqua fredda. Trascorso questo tempo, sciacquteli sotto il getto dell’acqua fredda corrente. Scottate la cotenna in acqua bollente per 2-3 min, raschiatela per eliminare tutta la peluria residua, quindi tagliatela a rettangoli 15 x 10 cm circa. Sbucciate e tritate l’aglio insieme con gli aghi di rosmarino. Disponete i rettangoli di cotenna su un piatto da lavoro, salateli, pepateli e profumate con la noce moscata. Distribuite quindi l’aglio e il rosmarino tritati.

Mettete al centro di ogni rettangolo una foglia di salvia, arrotolateli strettamente con dello spago da cucina. Versate i fagioli in una pentola, preferibilmente di terracotta. Disponete sopra gli involtini di cotenna. Lavate e tritate cipolla, carota e sedano, quindi distribuiteli sulla preparazione. Condite con l’olio, profumate con 2 foglie di alloro, salate, pepate e versate una quantità di acqua fredda tale da coprire bene il tutto. Coprite e fate cuocere a fuoco dolce per 3 ore dal momento in qui riprende l’ebollizione. Togliete dal fuoco quando tutto il liquido sarà assorbito e servite gli involtini con contorno di fagioli.