Garretto di vitello alla piemontese

DIFFICOLTA’: bassa

PREPARAZIONE: 15 min

COTTURA: 1 ora e 45 min

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 1 garretto di vitello da 1,2 kg
  • 2 rametti di rosmarino
  • 2 spicchi d’aglio
  • 60 gr di burro
  • 2 dl di vino bianco secco
  • brodo di carne o acqua tiepida
  • sale  e pepe

VINI CONSIGLIATI : Colline Novarese Spanna ( rosso ) Valle d’Aosta Donnas ( rosso )

PREPARAZIONE:

Lavate bene il garretto, quindi asciugatelo e praticate numerose fessure. Dividete il rosmarino a piccoli ciuffetti. Sbucciate gli spicchi d’aglio e affettateli finemente. Steccate il garretto con i ciuffetti di rosmarino e le fettine di aglio. Fate fondere il burro in un tegame che possa andare anche in forno e unite la carne. Lasciatelo rosolare bene da ogni lato, salatela e pepatela, Sfumatela con il vino bianco e tenetela sul fuoco ancora per 5 min.

Coprite il tegame e passatelo in forno già portato a 180° C . Fate cuocere il garretto per almeno 1 ora e 30 min, voltandolo spesso. Quando la carne tende ad asciugarsi bagnatela con acqua tiepida o, eventualmente , brodo caldo. Togliete dal forno e fate riposare per qualche minuto prima di portare il garretto in tavola, dove ogniuno si servirà a piacere. La cottura prolungata è l’elemento essenziale di questa ricetta: la carne infatti deve essere ben cotta per risultare morbida e succosa, altrimenti il tessuto connettivo e le parti nervose la renderebbero proppo dura.